Migranti, Salvini contro la Mare Jonio: “Porta i terroristi dalla Libia, va fermata”

ACQUISTI

Il Ministro dell’Interno, Matteo Salvini, è tornato sulla vicenda legata alla Mare Jonio, con una direttiva, firmata dal Viminale, nella quale si fa riferimento alle acque territoriali italiane, che dovrebbero venire chiuse anche per le navi italiane.

La Mare Jonio, infatti, ha bandiera italiana e per questo lo sbarco è stato consentito in tempi rapidi, nell’ultima discussione fatta con l’Ong “Mediterranea Saving Human”, nelle scorse settimane. Di Maio ha commentato la direttiva, sostenendo che così facendo si rende inefficace la potenziale ondata di migranti, in arrivo dalla Libia a causa della guerra.

Pronta la replica dell’Ong: “Il Ministro dell’Interno sembra vivere in un mondo parallelo, non vediamo nessun accenno alla guerra in Libia ed agli obblighi internazionali”, queste le parole dirette verso Matteo Salvini. Ora bisognerà vedere i prossimi sviluppi, nel caso arrivasse un’ondata migratoria.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 5 maggio: oltre 10 mila casi positivi. Salgono i tamponi

I dati di oggi 5 maggio sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...
spot_img