Digos, fermati due lupi solitari che si addestravano con i video dell’Isis

terrorismo palermo isis

Un’operazione anti-terrorismo a Palermo, dove due lupi solitari, così sono chiamati i terroristi che non fanno parte di una cellula ben precisa, sono stati fermati dalla Polizia in merito all’operazione “Jannah”.

Secondo quanto riportato dalla Procura di Palermo, i due si erano addestrati per mesi per compiere atti terroristici ed allenandosi per avere una preparazione fisica richiesta dai miliziani dell’Isis. Queste sono le accuse verso Giuseppe Frittitta, 25 anni, e Ossama Gafhir, proveniente dal Marocco, entrambi pronti a compiere atti suicidi.

Sarebbero entrambi domiciliati al Nord Italia, tra Monza e Novara, ma le indagini sono partite da Palermo, con gli investigatori della Sezione Antiterrorismo della Digos di Palermo che ha accertato le accuse. La persona italiana è accusata di apologia di terrorismo, molto materiale è stato trovato nella sua abitazione, inerente all’Isis, oltre ad aver iniziato il processo di radicalizzazione nel 2017, cominciando a frequentare luoghi islamici. Tramite i social network condividevano materiale inneggiante allo Stato Islamico.