Roma, 110 mila dosi di cocaina nascoste nelle tombe del cimitero Verano

ACQUISTI

Un uomo di 42 anni, marmista, è stato arrestato dalle forze dell’ordine, dopo che sono state rinvenute delle dosi di droga ed una pistola all’interno del cimitero.

Le dosi di cocaina erano nascoste nei loculi del Verano, ed erano in totale 110 mila, oltre ad una pistola rubata. Questo è quanto rinvenuto dalla polizia nella giornata di mercoledì 17 aprile, dopo dei controlli all’interno del cimitero Verano di Roma.

Il tutto è stato innescato da una macchina che è entrata a tutta velocità nel cimitero, la quale ha insospettito i poliziotti, che hanno seguito l’auto, dalla quale è sceso un uomo per andare in alcuni cappelle funerarie. I poliziotti hanno fermato l’uomo ed all’interno della cappella hanno trovato le dosi di cocaina, insieme a delle bilance di precisione ed altro materiale per preparare le dosi.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 22 ottobre: oltre 3 mila casi positivi. Altri 39 morti

I dati di oggi 22 ottobre sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...
spot_img