Fabrizio Corona torna in carcere: non validi i 5 mesi fatti in affidamento terapeutico

ACQUISTI

Secondo i giudici Fabrizio Corona deve tornare in carcere e scontare nuovamente il periodo di 5 mesi in affidamento terapeutico, in quanto quelli già effettuati non sono stati ritenuti validi.

A deciderlo è stato il Tribunale di Sorveglianza di Milano, che ha tolto il beneficio all’ex fotografo milanese, il quale è ritornato in carcere lo scorso 25 marzo. È stata accolta la richiesta della Procura, che aveva chiesto ai giudici di revocare l’affidamento per curare la dipendenza dalla cocaina.

In sostanza il periodo che Corona ha trascorso in affidamento, fuori dal carcere, non viene scontato dalla pena e viene revocato. Secondo i giudici sono 5 i mesi da non ritenere validi nel conto della pena: “Carcere soluzione adeguata”, hanno dichiarato nella sentenza. Ora Fabrizio Corona dovrà ricominciare di scontare la sua condanna in carcere, cosa che era riuscito ad evitare con l’affidamento.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Libri Scolastici 2022/2023 in offerta: la guida all’acquisto

Un nuovo anno scolastico è iniziato nelle classi degli studenti italiani, quello 2022/2023 che segna anche il ritorno alla...
spot_img