Caso Ama, ex assessore rivela: “La Raggi voleva bilancio in rosso per privatizzare”

ACQUISTI

Non sembra fermarsi il caso legato all’azienda municipalizzata dei rifiuti a Roma, Ama Servizi, iniziato dagli audio pubblicati da L’Espresso, inerenti ad un esposto dell’ex ad dell’azienda, Bagnacani, che mostravano come la sindaca Virginia Raggi volesse far chiudere il bilancio in rosso dall’amministratore.

Ora ad intervenire nel dibattito è l’ex assessore all’Ambiente di Roma, Pinuccia Montanari, che ha spiegato il suo punto di vista dall’interno: “La sindaca voleva far chiudere in rosso, perché dopo due rendiconti in rosso di un’azienda da 7 miliardi, si poteva privatizzare”.

L’ex assessore rivela che avrebbe provato a “far ragionare” la sindaca, ma sarebbe stata presa un’altra strada, visto che nel febbraio scorso è stato licenziato l’ex amministratore delegato. Ora si attende una risposta da parte del M5S ed anche della stessa Raggi, accusata da una sua assessore con dichiarazioni nette.

SEZIONI

Ultime notizie

Sondaggi politici oggi 13 aprile, il PD sale di un punto. Cala la Lega

I sondaggi politici di oggi 13 aprile sono stati realizzati dall'istituto SWG per il TG La7, mostrano una crescita...