Critiche alla Rai per il servizio sui fascisti a Predappio: l’ad Salini chiede chiarimenti

ACQUISTI

Una bufera sul servizio del Tgr dell’Emilia Romagna, che ha mostrato un raduno di persone di estrema destra riunite a Predappio, andato in onda ieri sera alle 19:30, per commemorare Benito Mussolini.

Nel servizio vengono mostrate persone che fanno esplicitamente il saluto romano, per questo sono arrivate le denunce delle opposizioni, in particolare quella del Pd, con Michele Anzaldi, che parla di “apologia di fascismo” e chiede lumi alla Vigilanza Rai.

L’ad Fabrizio Salini ha chiesto chiarimenti al direttore del Tg Regionale, Alessandro Casarin, il quale si era già dissociato dal servizio: “I contenuti mostrati non corrispondono alla linea editoriale”. Secondo quanto sostenuto da Casarin, saranno effettuate delle valutazioni con l’azienda e di conseguenza con Salini. Si dissocia anche il comitato di redazione del Tgr: “Il contratto di servizio si basa sulla Costituzione, antirazzista ed antifascista”.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Libri Scolastici 2022/2023 in offerta: la guida all’acquisto

Un nuovo anno scolastico è iniziato nelle classi degli studenti italiani, quello 2022/2023 che segna anche il ritorno alla...
spot_img