Casamonica, la Cassazione ha stabilito che si tratta di “associazione mafiosa”

ACQUISTI

Una dura sentenza per il Clan dei Casamonica, che è stata definita un’associazione di stampo mafioso dalla Cassazione, la quale ha ritenuto inammissibili i ricorsi di 18 imputati per delle misure cautelari emesse a luglio dal Tribunale del Riesame di Roma.

Secondo l’ordinanza cautelare che era stata emessa, si definiva il Clan di Casamonica di “stampo mafioso” e su questo avevano fatto ricorso gli imputati. La sentenza è stata depositata oggi, la quale interessa alcune persone anche facenti riferimento alla famiglia Spada.

Il Tribunale ha confermato le ipotesi stando alle dichiarazioni dei testimoni, delle prove messe agli atti e delle dichiarazioni dei collaboratori di giustizia. Proprio la Suprema Corte pone al centro i collaboratori di giustizia, che hanno contribuito a ricostruire le attività criminali del clan, potendone accertare lo stampo mafioso. “Le dichiarazioni dei collaboratori di giustizia sono state ampiamente riscontrate negli atti di indagine”, con queste parole la Corte conferma le misure cautelari nei confronti dei Casamonica.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Libri Scolastici 2022/2023 in offerta: la guida all’acquisto

Un nuovo anno scolastico è iniziato nelle classi degli studenti italiani, quello 2022/2023 che segna anche il ritorno alla...
spot_img