Manduria, uomo ucciso da baby gang: otto arresti, di cui sei minori

ACQUISTI

Le indagini sulla morte di Antonio Cosimo Stano, 65 anni, deceduto il 23 aprile dopo aver subito un pestaggio dalla baby gang “Comitiva degli orfanelli”, hanno portato ad otto arresti, di cui sei di persone minorenni.

L’accusa è di tortura e sequestro di persona, oltre a danneggiamento e violazione di domicilio. A parlare è stato il suo amico Fabio Dinoi, che lo ha incontrato l’ultima volta in ospedale: “L’ho visto spento, ma ha riconosciuto la mia voce – ha dichiarato Dinoi – di solito ci incontravamo al bar, ma dal 25 marzo non l’ho più visto. Non mi aveva mai parlato delle violenze subite, era riservato ed orgoglioso”.

Come racconta Dinoi, l’uomo era perseguitato dalla baby gang, che anche lui aveva visto in azione, mentre bussavano alla sua porta. Poi il 2 aprile aveva provato ad andare a casa di Stano, non avendolo visto per una settimana, ma era già stato tutto ripulito dalla baby gang.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Libri Scolastici 2022/2023 in offerta: la guida all’acquisto

Un nuovo anno scolastico è iniziato nelle classi degli studenti italiani, quello 2022/2023 che segna anche il ritorno alla...
spot_img