Sudafrica, 1800 minatori sono bloccati sotto terra: hanno acqua e cibo

ACQUISTI

Un incidente in un impianto a Rustenburg, in Sudafrica, in una miniera di platino ha causato il blocco per 1800 minatori nel sottosuolo, con il pozzo di risalita che ha smesso di funzionare. A dare la notizia è stato il proprietario dell’impianto James Wellsted, che fa riferimento alla compagnia Sibanye Gold.

Il tutto sarebbe accaduto all’ora di pranzo, con un malfunzionamento, ancora da accertare, al pozzo di risalita. I lavoratori bloccati sono quelli del turno di mattina, al momento avrebbero cibo e acqua, inoltre l’impianto di ventilazione sarebbe ancora in funzione.

Secondo quanto riportato dai media locali, l’azienda potrebbe usare un pozzo di risalita adiacente, per poter evacuare i 1800 minatori che al momento non possono uscire dalla miniera. In un primo momento si parlava di oltre 4000 minatori rimasti bloccati, come avevano riferito le associazioni di categoria. Un fatto simile era accaduto nel febbraio 2018, quando mille minatori erano rimasti bloccati sottoterra a causa di un blackout elettrico.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Libri Scolastici 2022/2023 in offerta: la guida all’acquisto

Un nuovo anno scolastico è iniziato nelle classi degli studenti italiani, quello 2022/2023 che segna anche il ritorno alla...
spot_img