MeToo, Woody Allen snobbato dagli editori per la pubblicazione delle memoria

woody allen editori memoria metoo

Il caso MeToo ha avuto un altro effetto, Woody Allen non riesce a trovare un editore per pubblicare le sue memorie, dopo che Amazon ha rotto l’accordo con lui per altri quattro film, ora sono i maggiori produttori di libri a snobbarlo.

A darne notizia è stato il New York Times, che cita quattro famosi editori che hanno negato a Woody Allen il supporto per la pubblicazione delle sue memorie. Una ventina di anni fa ci sarebbe stata la corsa per pubblicare un libro di memorie di Woody Allen, segno che il movimento MeToo continua a colpire le star di Hollywood.

Il problema per Woody Allen sono le accuse di molestie alla figlia Dylan Farrow, di 30 anni fa, ma uscite recentemente nelle cronache. Le accuse sono state negate dal regista, ma hanno lasciato una macchia, non solo nel mondo americano. Gli editori hanno dichiarato che sarebbe rischioso pubblicare ora le sue memorie, con la storia delle molestie ancora viva nell’opinione pubblica.