Seniga, ossa e resti di bare abbandonate davanti al cimitero

ACQUISTI

Una mala amministrazione ed una gestione delle bare non perfetta ha portato ad un accumulo di ossa e resti di bare davanti il cimitero di Seniga, in provincia di Brescia. A denunciare il fatto una candidata alle elezioni comunali, che ha ripreso in video la scena, visto che la zona dove sono stati abbandonati i resti è accessibile al pubblico.

Una zona delimitata da una siepe, ma perfettamente raggiungibile dai cittadini, che si sono trovati di fronte ad una macabra scena, con ossa umane e resti di bare abbandonate nei pressi del cimitero. È accaduto il pomeriggio del 30 aprile 2019, quando sono stati scoperti i rifiuti. L’episodio è stato segnalato all’amministrazione comunale, che si è dichiarata ignara del fatto, ma che ha dato mandato di ripulire l’area.

“Sono state fatte delle esumazioni, non è ancora chiara la dinamica dei fatti. Abbiamo allertato la ditta che si occupa dei rifiuti”, queste le parole del sindaco Giuseppe Boldori. Il comune ha protocollato una richiesta di indagine sull’accaduto, per capire eventuali colpe dell’azienda che si occupa della manutenzione del cimitero.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Libri Scolastici 2022/2023 in offerta: la guida all’acquisto

Un nuovo anno scolastico è iniziato nelle classi degli studenti italiani, quello 2022/2023 che segna anche il ritorno alla...
spot_img