Taglio dei parlamentari, primo sì della Camera

ACQUISTI

Oggi è stato votato alla Camera il testo con la proposta di legge sulla riduzione del numero di parlamentari, approvato con 310 voti favorevoli (Lega, M5S, FI e FDI) e 107 voti contrari (PD, Leu, +Europa).

Ora il testo è atteso al Senato per una seconda lettura, dopo che era stato approvato lo scorso 7 febbraio. Considerando che si tratta di una proposta di modifica della Costituzione, ci dovranno essere 4 letture parlamentari, due al Senato e due alla Camera. Questo disegno di Legge modifica gli articoli 56, 57, 59 della Costituzione, riducendo i deputati da 630 a 400, mentre i senatori diventeranno 200 dai 315 attuali.

Il numero dei Senatori a vita non potrà essere superiore a cinque, mentre gli ex Presidenti della Repubblica saranno di diritto “a vita”. La riduzione dei parlamentari avverrà dopo il primo scioglimento delle Camere e comunque dopo 60 giorni dall’entrata in vigore, questo per consentire l’adozione del disegno di Legge per la determinazioni dei collegi elettorali.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 5 maggio: oltre 10 mila casi positivi. Salgono i tamponi

I dati di oggi 5 maggio sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...
spot_img