Ancora contestato Salvini, durante un comizio ad Albenga. Gli urlano fascista

ACQUISTI

Non finiscono i problemi ai comizi per Matteo Salvini, dopo le polemiche dei giorni scorsi, durante il suo tour elettorale per le elezioni europee. Questa volta ha subito le contestazioni durante il comizio ad Albenga, da un centinaio di persone di sinistra che si sono riunite nella piazza dove Salvini stava parlando.

Gli è stato urlato “fascista” ed i contestatori hanno cantato “Bella ciao”, ottenendo la risposta del Ministro dell’Interno: “I compagni sono pronti per Sanremo”.  Durante il comizio Salvini ha parlato dei risultati ottenuti sull’immigrazione dal suo governo, dopo che il suo alleato Di Maio aveva parlato di “fallimento” sul tema rimpatri.

Salvini rivendica un calo degli sbarchi del 92%, come ha citato durante il suo discorso, oltre ad altri provvedimenti legati alla sicurezza nazionale. “Abbiamo messo 90 milioni di euro in manovra per le telecamere di sicurezza”, ha dichiarato Salvini, il giorno dopo l’annuncio del decreto Sicurezza-bis.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Libri Scolastici 2022/2023 in offerta: la guida all’acquisto

Un nuovo anno scolastico è iniziato nelle classi degli studenti italiani, quello 2022/2023 che segna anche il ritorno alla...
spot_img