Guaidò apre alla “cooperazione militare straniera”

ACQUISTI

La prima apertura ad una cooperazione militare estera da parte di Juan Guaidò, leader dell’opposizione che si è proclamato presidente dell’Assemblea Nazionale, che rischia di essere l’inizio di un conflitto bellico contro Maduro, a scapito della popolazione venezuelana.

Secondo quanto riferito da Guaidò, avrebbe parlato con l’ambasciatore USA, Carlos Vecchio, per una riunione da tenere con il “Comando Sur” degli Stati Uniti, insieme al presidente della Colombia, Ivan Duque, per pianificare una “cooperazione militare”. Nei giorni scorsi Maduro aveva detto di aver interrotto un tentato golpe.

Sembrerebbe l’inizio di uno scontro tra Guaidò ed i suoi alleati, tra cui Stati Uniti e Colombia, e Maduro, che da parte sua può contare sull’appoggio della Russia, come dimostrato dagli aerei con militari arrivati nei mesi scorsi. Ora si attende una presa di posizione ufficiale degli Stati Uniti, che con Donald Trump ha sempre dato appoggio a Guaidò.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 14 giugno: meno di mille casi. Netto calo dei tamponi

I dati di oggi 14 giugno sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...
spot_img