Palermo retrocesso in Serie C: illecito amministrativo. Salvo il Venezia

ACQUISTI

Uno scandalo che va a coinvolgere il campionato di Serie B di questa stagione, con il Palermo immediatamente retrocesso in Serie C, per illeciti amministrativi e alterazioni del bilancio della società per iscriversi al campionato.

Questo il risultato della sentenza del Tribunale federale nazionale della Figc, per un illecito amministrativo del Palermo Calcio, che era stato portato alla luce dalla Procura. Lo stesso Tribunale ha stralciato le accuse verso l’ex presidente Zamparini, non procedendo per il deferimento. I condannati sono Anastasio Morosi, a 5 anni con radiazione, e Giovanni Giammarva, a due anni di inibizione, i quali sono il presidente del Collegio sindacale ed il presidente del cda del Palermo.

I reati sarebbero stati commessi dal 2015 al 2018, con alterazione dei bilanci, per “eludere i principi della sana gestione finanziaria”, questo quanto si legge dalla sentenza del Tribunale della Figc. Pesanti le dichiarazioni del Ds del Palermo, Rino Foschi: “Il nostro lavoro è stato sprecato”. Si salva il Venezia Calcio, che beneficia di questa retrocessione.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Libri Scolastici 2022/2023 in offerta: la guida all’acquisto

Un nuovo anno scolastico è iniziato nelle classi degli studenti italiani, quello 2022/2023 che segna anche il ritorno alla...
spot_img