Maltempo, migliora la situazione in Emilia-Romagna, ma rimane l’allerta

ACQUISTI

Dopo l’allerta rossa di ieri, con la chiusura della linea ferroviaria tra Bologna e Rimini, a causa dell’esondazione del fiume Savio, oggi la situazione risulta migliore, ma permane l’allerta della Protezione Civile.

La circolazione dei treni è tornata alla normalità, dalle 19 di ieri, quando Trenitalia aveva già comunicato il ripristino della tratta Cesena-Faenza, con bus sostituitivi per il resto della linea. Il fiume Savio ha ridotto la sua portata di acqua, che ieri aveva invaso molte strade e terreni adiacenti, costringendo Ferrovie dello Stato a fermare i treni.

A Cesena i lavori di rimozione detriti sono andati avanti fino alle 2 di notte, per permettere di riprendere la circolazione dei treni la mattina, orario chiave per i pendolare di quella tratta. Sono stati utilizzate delle gru per rimuovere alberi e detriti vari. Le scuole oggi restano chiuse in molti comuni dell’Emilia-Romagna, considerando comunque che l’allerta meteo rimane, anche se meno accentuata.

Ieri sera sono state riaperte alcune strade nella provincia di Ravenna, come la strada provinciale 64 e la strada provinciale 32. Le ultime previsioni meteo prevedono una minore intensità delle precipitazioni, che dovrebbero garantire un ritorno alla normalità.

SEZIONI

Ultime notizie

Governo ultimissime, Italia Viva perde un deputato. De Filippo torna al PD

Italia Viva ha perso un deputato nelle ultime ore, si tratta di Vito De Filippo, che torna tra le...