Salvini: “Vedo troppa sintonia tra M5S e PD”. Di Maio: “Dopo le europee torna la calma”

salvini m5s pd

Oggi il Ministro dell’Interno, Matteo Salvini, è tornato sui temi di attualità politica, sostenendo che ci sarebbe stato un avvicinamento tra M5S e PD nelle ultime settimane.

Con l’avvicinarsi delle elezioni europee è tornato lo scontro tra Di Maio e Salvini, con temi diversi rispetto alle ultime settimane, ma sempre con schermaglie tra i due leader. “Troppa sintonia tra M5S e PD”, avrebbe detto Salvini in mattinata, dopo aver annunciato al Sole 24 Ore che la Lega proporrà di sforare il deficit del 3% per poter dimezzare la disoccupazione, una dichiarazione che potenzialmente potrebbe far aumentare le tensioni sui mercati.

La risposta di Di Maio non si è fatta attendere: “Non riconosco più il leader della Lega, si è tolto la felpa e difende la casta”, ribadendo una battaglia storica del M5S contro “il potere”, come ha avuto modo di far notare con il caso Siri, una “vittoria” politica nei confronti della Lega, con la revoca del sottosegretario.