Decreto Sicurezza-bis, Salvini: “Nessuno si metta di traverso”

salvini decreto sicurezza bis 1

Si avvicina l’approvazione del decreto Sicurezza-bis, voluto da Matteo Salvini, dopo gli ultimi eventi di cronaca, con le sparatorie a Napoli ed i nuovi sbarchi, infatti, il testo andrà proprio nella lotta ai camorristi ed ai trafficanti di esseri umani, come ha dichiarato il leader leghista.

“Domani faremo il pre-Consiglio, poi settimana prossima ci sarà il Cdm per approvare il decreto – ha dichiarato il Ministro dell’Interno durante un comizio a Campobasso – che avrà norme per mettere in galera i camorristi, oltre ad intercettare gli scafisti e sequestrare le imbarcazioni che vanno a soccorrere in mare violando norme”, ha spiegato Matteo Salvini.

Questa dichiarazione arriva dopo le parole di Danilo Toninelli, che aveva dichiarato che prima di discutere questo decreto bisognava approvare in Parlamento quello Sblocca-cantieri e Crescita. Il leader del M5S, Di Maio, continua a sostenere che il dl Sicurezza-bis sia un’arma di distrazione: “Non vorrei servisse a coprire il caso Siri”, ha dichiarato a Porta a Porta.