Palermo, ragazzi devastano una scuola: “Volevamo imitare Fortnite”

ACQUISTI

Quattro ragazzi di dodici anni hanno effettuato diverse raid di devastazione nel liceo Dolci, a Villabate, durante le ultime due settimane. A confessarlo gli stessi ragazzi, che si sono giustificati dicendo che si stavano ispirando al famoso videogioco di sopravvivenza.

In totale sono stati quattro i raid vandalici che hanno devastato il liceo, con mobili rotti, cattedre e banchi della scuola non più utilizzabili, solo per imitare dei protagonisti di un videogioco. La Procura dei minorenni di Palermo ha fatto sapere che i quattro ragazzi dovranno seguire un percorso di recupero.

Non ci dovrebbero essere conseguenze penali per i ragazzi, invece, come confermato dalla procuratrice per i minorenni, Maria Vittoria Randazzo, che alla stampa dice: “Dovrebbe essere un allarme per i genitori”. I verbali segnalano che quando sono stati portati in caserma, i ragazzi erano impauriti e scossi, due sono stati bloccati mentre devastavano alcune stanze della scuola, mentre gli altri due sono stati rintracciati poco dopo.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Libri Scolastici 2022/2023 in offerta: la guida all’acquisto

Un nuovo anno scolastico è iniziato nelle classi degli studenti italiani, quello 2022/2023 che segna anche il ritorno alla...
spot_img