Usa, il colosso Huawei inserito nella lista nera per motivi di sicurezza

huawei black list trump

L’amministrazione Trump ha deciso di inserire il colosso tecnologico Huawei nella lista nera delle aziende commerciali, insieme ad altre 70 imprese cinesi collegate. Non si placa, dunque, la tensione commerciale tra Cina ed Usa, dopo l’entrata in vigore di nuovi dazi da parte degli Stati Uniti.

Con questa misura sarà più difficile per Huawei comprare componentistica hardware dagli Stati Uniti, con la società che ha replicato che questo finirà per penalizzare le imprese americane. Per poter vendere o comprare tecnologia a Huawei le società americane avranno bisogno di una specifica licenza, rilasciata dall’amministrazione americana.

“Limitare Huawei non renderà gli Stati Uniti più sicuri, ma li lascerà indietro sulle nuove tecnologie, come quella sul 5G”, hanno dichiarato i vertici dell’azienda di sviluppo tecnologico cinese. Tra le società americane che forniscono Huawei ci sono Intel e Qualcomm per i processori, Seagate e Western Digital per la memoria interna e Broadcom per i dispositivi hardware di rete.