Prof sospesa, caos politico: M5S attaccano, per il PD deve tornare a scuola

docente sospesa salvini mussolini

Si è instaurato un caos politico sulla professoressa di italiano sospesa per non aver vigilato su un video in cui si paragonava Salvini a Mussolini. Il M5S attacca la prof, mentre il segretario del PD ne chiede la riammissione a scuola.

Rosa Maria Dell’Aria, 63 anni, è al momento sospesa dal pubblico servizio, dopo una presentazione in powerpoint nella quale si faceva il paragone tra il decreto sicurezza e le leggi razziali. Anche lo stesso Salvini è intervenuto sulla questione, definendo “inopportuno” il paragone con Mussolini, mentre più pesante il commento del Movimento 5 Stelle, che parla di “docenti che indottrinano i cittadini” ed ha chiesto un’interrogazione parlamentare in merito.

Il segretario del PD, Nicola Zingaretti, ha dichiarato che per lui la docente dovrebbe tornare a scuola, mentre il senatore Grasso, di Liberi ed Uguali, ha pubblicato il video della presentazione online. Il PD pone il problema di Casapound, sostenendo che gli estremisti di destra sono liberi di fare quello che vogliono ed una docente viene sospesa per delle opinioni degli studenti.

Il ministro dell’Istruzione, Marco Bussetti, colui che ha effettuato la segnalazione agli ispettori, ha definito il paragone con Mussolini “demeziale”, chiedendo un approfondimento agli uffici provinciali.