Egitto, esplosione colpisce bus turistico: 17 feriti

ACQUISTI

Un esplosione ha colpito un bus turistico a Giza, in Egitto, causando 17 feriti, nessuno sarebbe in pericolo di vita. All’origine dello scoppio un ordigno nascosto a lato della strada, che si è attivato al passare del pullman.

Il bus è stato colpito vicino il Grande Museo egizio a Giza, verso ovest dalla capitale Il Cairo. L’esplosione ha causato la rottura dei finestrini, causando ferite lievi e medie, ma nessuno sarebbe in gravi condizioni. I feriti sarebbero 10 egiziani e 7 sudafricani, nello scoppio sono state distrutte delle auto che erano ferme in mezzo al traffico.

Gli attacchi continui hanno contribuito ad un drastico calo del turismo, che è passato dai 14,7 milioni del 2010 ai 5,6 milioni del 2016, con un recupero nel 2017. Solo lo scorso dicembre c’era stato un altro attacco a bus turistici, con tre turisti del Vietnam che erano rimasti uccisi, insieme ad una guida egiziana.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 24 giugno: mille casi positivi. Altri 28 morti

I dati sul coronavirus in Italia di oggi 24 giugno sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...
spot_img