L’Onu lancia un monito all’Italia: “Il decreto sicurezza bis viola i diritti umani”

ACQUISTI

Un appello dell’Onu, partito dall’Alto Commissariato per i Diritti umani, con una lettera inviata all’Italia sulla questione del Decreto Sicurezza-bis, attualmente in approvazione nel Consiglio dei Ministri. L’Onu chiede chiarimenti sulla sicurezza delle frontiere e sull’immigrazione illegale.

Secondo quanto riferito dall’Onu, il Decreto Sicurezza-bis “potenzialmente è in grado di violare i diritti umani, incluse le vittime di guerra e di detenzione”, con la firma di Beatriz Balbin, a capo delle procedure speciali. La lettera è stata ricevuta dal Ministero degli Esteri a Roma.

Pronta la risposta del Ministro degli Esteri, Moavero Milanesi, che conferma la ricezione della lettera. La Farnesina precisa che la lettera chiede chiarimenti “in merito a due recenti direttive del Ministero dell’Interno in materia di sicurezza delle frontiere e di immigrazione illegale”. In risposta dalla Farnesina fanno sapere che la lettera riceverà la dovuta attenzione da parte del Governo, “col tradizionale rispetto degli impegni internazionali”.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Black Friday, super sconto per abbonamento 12 mesi del PlayStation Plus

In super sconto l'abbonamento del PlayStation Plus per la settimana del Black Friday, con un prezzo fissato a 39,99...
spot_img