Catania, “Picchia mio figlio e legge Anna Frank”: docente sospesa

ACQUISTI

Una maestra di una scuola elementare di Catania è stata sospesa due giorni per aver dato uno schiaffo ad uno studente, dopo una segnalazione della madre. La Dirigente precisa che la sospensione è dovuta allo schiaffo e non per motivo politico, dopo che erano nate delle polemiche per la sospensione.

Una denuncia di una madre ha portato alla sospensione di una docente in una scuola nel catanese: “Picchia mio figlio e lo obbliga a stare in piedi e saltare la merenda. Poi legge in classe nozioni comuniste”. La maestra si è difesa dicendo che aveva solo letto il diario di Anna Frank in classe.

Il caso è stato portato all’opinione pubblica dall’esponente PD, Mila Spicola, che ha pubblicato la segnalazione della collega. Il provvedimento disciplinare è stato preso per lo schiaffo ricevuto dall’alunno, che era tornato a casa dicendo di voler cambiare scuola. Sul tema della lettura del diario di Anna Frank, la Dirigente si limita a far notare come forse sarebbe meglio offrire queste nozioni ad alunni più cresciuti.

SEZIONI

Ultime notizie

Governo ultimissime, Italia Viva perde un deputato. De Filippo torna al PD

Italia Viva ha perso un deputato nelle ultime ore, si tratta di Vito De Filippo, che torna tra le...