Catania, “Picchia mio figlio e legge Anna Frank”: docente sospesa

catania maestra sospesa anna frank

Una maestra di una scuola elementare di Catania è stata sospesa due giorni per aver dato uno schiaffo ad uno studente, dopo una segnalazione della madre. La Dirigente precisa che la sospensione è dovuta allo schiaffo e non per motivo politico, dopo che erano nate delle polemiche per la sospensione.

Una denuncia di una madre ha portato alla sospensione di una docente in una scuola nel catanese: “Picchia mio figlio e lo obbliga a stare in piedi e saltare la merenda. Poi legge in classe nozioni comuniste”. La maestra si è difesa dicendo che aveva solo letto il diario di Anna Frank in classe.

Il caso è stato portato all’opinione pubblica dall’esponente PD, Mila Spicola, che ha pubblicato la segnalazione della collega. Il provvedimento disciplinare è stato preso per lo schiaffo ricevuto dall’alunno, che era tornato a casa dicendo di voler cambiare scuola. Sul tema della lettura del diario di Anna Frank, la Dirigente si limita a far notare come forse sarebbe meglio offrire queste nozioni ad alunni più cresciuti.