Salvini modifica il decreto Sicurezza-bis: nuovo Fondo rimpatri e confisca navi che portano 100 migranti

salvini decreto sicurezza bis modificato

Oggi è in programma il Consiglio dei Ministri, convocato per le 16 e per le 20.30, per l’approvazione delle due norme simbolo degli alleati di governo, il decreto Sicurezza-bis per la Lega ed il decreto Famiglia per il M5S. Nelle ultime ore si è polemizzato molto sul decreto Sicurezza-bis, in seguito alla lettera arrivata dall’Onu.

Il decreto Sicurezza-bis è stato modificato da Salvini rispetto alla prima versione, che prevedeva multe per ogni migrante, mentre ora è prevista la confisca della nave qualora sia in recidiva oppure porti più di 100 migranti. Secondo alcune fonti interne, la modifica è stata inserita sotto il suggerimento del Ministro dei Trasporti, Danilo Toninelli, e riguarda anche la multa al comandante e al proprietario della nave, da 10 mila a 50 mila euro.

Inoltre viene istituito un Fondo per i rimpatri, di due milioni di euro, destinati a finanziare le cooperazioni con i paesi fuori dall’Unione Europea che decidono di far rientrare i loro cittadini. Confermato il dl Famiglia, che dovrebbe destinare il miliardo di euro “risparmiato” dal Reddito di cittadinanza a delle detrazioni per gli assegni famigliari ed i pannolini.