Venezuela, si è dimesso l’ambasciatore in Italia a causa delle sanzioni degli Stati Uniti

ambasciatore venezuela dimesso

L’ambasciatore del Venezuela in Italia si è dimesso, ribadendo la sua fedeltà a Maduro, Isaías Rodríguez ha dichiarato di non poter più proseguire la sua attività per le difficoltà finanziarie, per le sanzioni Usa unite al sistema bancario italiano.

Nella sua lettera di dimissioni l’ambasciatore è chiaro: “La lettera non deve essere valutata, non deve essere accolta, è già definitiva”, ha spiegato a Maduro. Isaías Rodríguez fa un discorso storico nella sua comunicazione: “La causa è mia, sono rimasto incollato con fede assoluta al chavismo, come fosse una tavola in un oceano di contraddizioni”.

Nella lettera spiega anche che vuole dedicarsi ai nipoti, specificando che lascia il posto da ambasciatore senza remore e che sta cercando di vendere l’auto, ma non è facile perché è sotto sanzioni Usa e non ha un conto corrente, visto che le banche italiane gli hanno chiuso le porte. La situazione in Venezuela rimane critica, con Guaidò che ancora non è riuscito a prendere il potere e Maduro che resiste con l’esercito dalla sua parte.