Giorgetti: “Non accuso nessuno ma difficile andare avanti”. Conte al Quirinale

Da leggere

Arrivano gli emendamenti alla manovra. Italia Viva: “Togliere Quota 100”

Da oggi è possibile presentare gli emendamenti sulla Legge di Bilancio, con alcune forze politiche che hanno...

Governo al lavoro per abbassare la sugar tax e quella sulle auto aziendali

Il premier Giuseppe Conte non ci sta a passare per il presidente del Consiglio di un governo...

Cessato l’allarme per l’Arno

Dopo la giornata di ieri, con la preoccupazione per i livelli dell'Arno, oggi alle 4 del mattino...
Redazione
Piero Mangoni - Direttore responsabile - Via Gramigna 3, 44122 – Ferrara – tel. 393 22 80 455

Oggi si doveva tenere un nuovo Consiglio dei Ministri, per l’approvazione finale del decreto Sicurezza-bis e del decreto Famiglia, ma è saltato per delle “incombenze tecniche”. Giorgetti lancia un’accusa velata, senza fare nomi, in cui afferma che un esecutivo ha senso se fa le cose.

“La mia riflessione a voce alta, è se c’è il governo del cambiamento, deve affermare il cambiamento, non rimanere in stallo e non fare le cose”, queste le parole del sottosegretario leghista, che ha precisato di non accusare Conte, dopo le discussioni dei giorni scorsi, ma solo la situazione, per lui insostenibile.

“Dico solo che così non si può andare avanti, si può andare avanti se dopo la campagna elettorale si torna a lavorare”, ha dichiarato nel suo incontro con la stampa estera.

Nelle stesse ore il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha pranzato al Quirinale con Sergio Mattarella, per fare il punto sui due decreti in via di approvazione, con il Colle, si fa notare, che mantiene le sue perplessità sul dl Sicurezza-bis, anche dopo le modifiche.

SEGUICI SUI SOCIAL

1,639FansLike
1,674FollowersFollow
305FollowersFollow

Ultime notizie

Arrivano gli emendamenti alla manovra. Italia Viva: “Togliere Quota 100”

Da oggi è possibile presentare gli emendamenti sulla Legge di Bilancio, con alcune forze politiche che hanno...

Governo al lavoro per abbassare la sugar tax e quella sulle auto aziendali

Il premier Giuseppe Conte non ci sta a passare per il presidente del Consiglio di un governo tutto “tasse, sbarchi e manette”,...

Cessato l’allarme per l’Arno

Dopo la giornata di ieri, con la preoccupazione per i livelli dell'Arno, oggi alle 4 del mattino sono stati rilevati dei miglioramenti...

Ilva, le aziende in credito minacciano il blocco delle portinerie

Non solo il problema legale con ArcelorMittal, ora il Governo deve fronteggiare anche le aziende che vantano un credito con l'ex Ilva,...

Calabria, traffico illecito di beni archeologici: oltre 100 arresti

Oltre 100 arresti e misure cautelari in Calabria per un traffico illecito di beni archeologici, ricavati da scavi clandestini da alcuni gruppi...

Altri articoli