Haftar a Macron: “Disposto a fermare ostilità”

macron haftar pausa ostilita

Dopo la visita a Roma del generale Haftar, con l’incontro con il premier italiano Giuseppe Conte, oggi si è incontrato all’Eliseo con Macron, dove si è parlato del conflitto libico.

Il generale libico Haftar ha fatto un’apertura a Macron, dicendosi disponibile a fare un “passo in avanti” nella pausa alle ostilità, sotto il controllo dell’Onu, verso il quale è stato lanciato l’attacco dal generale, considerato che il governo di Al Sarraj è l’unico riconosciuto dalle Nazioni Unite.

Lo comunicano fonti dell’Eliseo, anche se Haftar non ha preso impegni scritti per portare avanti questa sua iniziativa, come fanno sapere dalla Francia. Il conflitto libico ha prodotto più di 75mila sfollati ed oltre 500 morti dall’inizio delle ostilità, con le truppe di Haftar che hanno puntato la città di Tripoli, sede del governo Al Sarraj.

Ora si attendono i commenti anche dell’Onu, che ha un ruolo in questo conflitto, considerato che prima dell’offensiva di Haftar stava provando ad indire elezioni democratiche in tutta la Libia.