Milano, bimbo ucciso in casa, padre in fuga

milano bambino ucciso due anni padre

Un bambino di due anni è stato ucciso in una casa in via Ricciarelli, nella periferia di Milano. I soccorsi non hanno potuto fare niente, rilevando evidenti segni di violenza sul corpo senza vita del bimbo ed hanno potuto solamente confermare la morte.

A dare l’allarme è stato il padre, che ha chiamato i soccorsi, ma all’arrivo delle forze dell’ordine c’era solo la madre, una donna croata di 23 anni, mentre il padre, 25 anni di origini italiane, al momento non è reperibile e si teme si sia dato alla fuga.

Le dinamiche dell’omicidio non sono ancora chiare, anche se gli indizi portano verso un’accusa del padre, considerando anche i segni di violenza sul corpo del bambino, che sembra fosse legato prima dell’arrivo dei soccorsi. Ora gli inquirenti dovranno interrogare la madre, che potrebbe rivelare dettagli importanti e che ha già dato la colpa al padre, il quale ha chiamato i soccorsi alle 6:02 di questa mattina, sostenendo che il bambino aveva “problemi respiratori”.