Salvini: il M5S mi critica ma andremo avanti altri quattro anni

ACQUISTI

Il leader della Lega è tornato sui temi di attualità, dopo le polemiche con Di Maio e Conte in riferimento ai decreti da approvare, in primis quello Sicurezza-bis e quello Famiglia. Inoltre riprende la questione sul Colle, che aveva “espresso criticità” in merito ad alcune norme del dl Sicurezza-bis.

“Il governo andrà avanti altri quattro anni perché ha lavorato bene”, ha dichiarato Matteo Salvini, che dopo gli attriti assicura che l’esecutivo durerà fino a marzo 2023. Nell’intervista sul Corriere della Sera fa riferimento alle critiche del M5S: “Oggi ho letto otto dichiarazioni del M5S contro di me, non ho risposto”.

Secondo Salvini da lunedì si tornerà a lavorare bene con Luigi Di Maio, dopo una campagna elettorale sulle elezioni europee che li ha visti dividersi. Sul decreto Sicurezza-bis il vicepremier leghista sostiene che nel prossimo Consiglio dei Ministri sarà presente con le modifiche richieste dal Colle. “Io ho avuto il massimo rispetto delle istituzioni, non ho chiesto io l’impeachment del capo dello Stato”, con chiaro il riferimento alle dichiarazioni di Di Maio dello scorso anno.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Libri Scolastici 2022/2023 in offerta: la guida all’acquisto

Un nuovo anno scolastico è iniziato nelle classi degli studenti italiani, quello 2022/2023 che segna anche il ritorno alla...
spot_img