Zingaretti: “La Lega non sfonderà, il PD oltre il 20%”

zingaretti europee pd europa

Il segretario del PD, Nicola Zingaretti, ha rilasciato un’intervista a Repubblica in merito alle vicine elezioni europee, che vedono suo partito dover recuperare terreno rispetto alle politiche del 2018.

La sconfitta alle politiche è stata dolorosa, con le dimissioni da segretario di Matteo Renzi, che prese il 18% in una tornata elettorale che ha visto trionfare il M5S e la Lega. Zingaretti per le elezioni europee fissa l’asticella al 20%: “Possiamo recuperare l’astensionismo”, ha spiegato il neo segretario del PD.

“Abbiamo provato a fare una lista unitaria – ha spiegato Zingaretti – anche se +Europa ha deciso di andare da sola, mentre “La Sinistra” ha dichiarato che non vuole dialogare con noi”. Apertura anche verso i Verdi, per l’aspetto ambientale, che il segretario pone come obiettivo, nonostante le ultime polemiche su alcuni esponenti dei Verdi che hanno fatto saltare l’accordo con “Possibile” perché “troppo di destra”.

L’obiettivo di Zingaretti è un’Europa più unità, come specifica lui stesso, e solidale con il popolo. “Bisogna fare progressi riguardo la sicurezza comune e degli affari esteri nella nuova Europa”, ha concluso Zingaretti.