Elezioni europee, oggi si vota in Olanda e Regno Unito

elezioni europee voto olanda regno unito

Oggi iniziano le prime votazioni europee, con i primi due paesi al voto, Olanda e Regno Unito, per rinnovare il Parlamento europeo. Nel Regno Unito si voterà fino alle 22, mentre in Olanda i seggi saranno aperti dalle 7,30 alle 21.

Il voto in Olanda

Nei Paesi Bassi votano 13,5 milioni di persone, con uno scontro tra gli esponenti di governo e l’euroscettico Thierry Baudet, che due anni fa ha fondato il Forum della Democrazia, avanti nei sondaggi sui liberali di Marke Rutte e che non è andato male alle ultime elezioni in Olanda.

Nella serata di oggi sono previsti i primi exit poll, ma per le proiezioni ed i risultati finali bisognerà attendere la sera di domenica, quando tutti i paesi avranno votato. L’Olanda ha 26 europarlamentari da eleggere, che potrebbero diventare 29 se si attuasse la Brexit.

Regno Unito, il voto decisivo per la May

Dopo mesi di bocciature dell’accordo, oggi si vota per le elezioni europee, che potrebbero segnare una profonda sconfitta per i conservatori di Theresa May, segno che la sua strategia non ha pagato a livello elettorale.

Aumentano le tensioni interne al governo, con le dimissioni di Andrea Leadsom, ministro per i Rapporti con il Parlamento, che ieri sera ha rimesso il mandato. I sondaggi danno in forte crescita il nuovo partito di Farage, dato al 35%, con i voti principalmente dei fuoriusciti dai Tory. Crescono anche i LibDem, unico partito a schierarsi contro la Brexit in maniera netta, a differenza dei Labour, che stanno anche loro perdendo terreno.