Huawei, anche la giapponese Panasonic blocca le forniture

Da leggere

Regionali, finisce 3-3. Plebiscito per Zaia e De Luca. Emiliano vince in Puglia e Giani in Toscana

Un plebiscito per i governatori uscenti Luca Zaia e Vincenzo De Luca, che vengono confermati alla guida...

Exit Poll, Referendum: Sì al 60%. Giani in vantaggio su Ceccardi, testa a testa in Puglia

Sono usciti i primi exit poll per quanto riguarda il referendum e le elezioni regionali, con la...

Borse in rosso oggi 21 settembre, pesano rischi Covid e tensioni Usa-Cina

Le Borse di oggi 21 settembre hanno aperto in rosso, a causa della nuova ondata di casi...

Acquisti

I migliori zaini da montagna 2020: recensioni e prezzi su Amazon

In questo periodo molte persone sfruttano la stagione per effettuare delle escursioni in montagna, ma spesso quello...

Migliori smartwatch 2020: opinioni e guida all’acquisto

Negli ultimi anni la vendita di smartwatch è aumentata in maniera esponenziale, con diversi dispositivi a seconda...

Migliore lavasciuga 2020: opinioni e guida all’acquisto

Con l'avvento delle asciugatrici casalinghe qualche anno fa, il mercato è diventato denso di offerte di nuovi...

L’azienda giapponese Panasonic ha fermato alcune forniture alla Huawei, per rispettare il bando Usa nei confronti all’azienda cinese, accusata di andare contro la sicurezza nazionale. Il report era stato pubblicato dal dipartimento del Commercio degli Usa, che ipotizzava il coinvolgimento di Huawei in attività contrarie alla sicurezza.

“Panasonic ha fermato le sue transazioni con Huawei e le sue 68 aziende collegate”, ha dichiarato la stessa azienda con un comunicato. Panasonic non produce negli Usa, ma il bando emesso dagli Stati Uniti prevedeva l’inclusione di aziende che avevano prodotti per il 25% composti da materiale importato dagli Usa. Il colosso giapponese, che produce componentistica per smartphone, oltre a tanto altro, non ha specificato quali fossero i prodotti soggetti a bando.

Nel frattempo Huawei ha dichiarato che nel prossimo autunno sarà lanciato il nuovo sistema operativo “fatto in casa”, dopo che Google ha stoppato la fornitura di Android. A riferirlo è stato Richard Yu, a capo della divisione business, a conferma che Huawei vuole diventare indipendente dai prodotti americani dopo l’attacco di Trump.

SEGUICI SUI SOCIAL

4,584FansLike
2,360FollowersFollow
389FollowersFollow

Ultime notizie

Regionali, finisce 3-3. Plebiscito per Zaia e De Luca. Emiliano vince in Puglia e Giani in Toscana

Un plebiscito per i governatori uscenti Luca Zaia e Vincenzo De Luca, che vengono confermati alla guida...

Exit Poll, Referendum: Sì al 60%. Giani in vantaggio su Ceccardi, testa a testa in Puglia

Sono usciti i primi exit poll per quanto riguarda il referendum e le elezioni regionali, con la conferma della vittoria del Sì...

Borse in rosso oggi 21 settembre, pesano rischi Covid e tensioni Usa-Cina

Le Borse di oggi 21 settembre hanno aperto in rosso, a causa della nuova ondata di casi da coronavirus in diversi Paesi...

Migranti, accordi con la Tunisia per i rimpatri straordinari

Sono iniziati i rimpatri straordinari con la Tunisia, con 500-600 persone al mese che saranno rimpatriate con dei voli charter. I flussi...

Altri articoli