Migranti, intervenuta la nave della Marina Militare sul gommone in difficoltà

ACQUISTI

Dopo alcuni allarmi lanciati da Alarm Phone, su un gommone in difficoltà al largo della Libia, è intervenuta la nave P490 della Marina Militare, che si trovava a diverse miglia di distanza. Secondo quanto riferito dai militari ci sarebbero 90 persone a bordo, non ci dovrebbero essere vittime, contrariamente a quanto segnalato in precedenza.

Nella serata di ieri era arrivata la segnalazione da Alarm Phone di un’imbarcazione in difficoltà a largo della Libia, vicino Malta, con i migranti che segnalavano una perdita di acqua e la presenza di una donna incinta, insieme a 15 bambini. Il gommone era con il motore in avaria ed impossibilitato a muoversi.

Oggi Alarm Phone ha sollecitato una nave della Marina Militare, la P490 “Cigala Fulgosi”, che si trovava a diverse miglia di distanza. Secondo quanto viene riportato, si è deciso di intervenire a causa delle condizioni meteo in peggioramento. Anche la Sea Watch aveva lanciato l’allarme, avendo individuato il gommone con il suo elicottero.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 24 ottobre: oltre 3 mila casi positivi. Altri 24 morti

I dati di oggi 24 ottobre sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...
spot_img