M5S, Di Maio confermato capo politico con l’80% dei voti

ACQUISTI

Si è tenuta la votazione sulla piattaforma Rousseau sul ruolo di capo politico di Luigi Di Maio, che ha visto confermare il ruolo del vicepremier con l’80% dei voti, pari a 44mila votanti. Solo 11mila hanno chiesto un passo indietro a Di Maio, come avevano fatto anche alcuni esponenti del M5S, come Gianluigi Paragone.

Soddisfazione degli esponenti del Movimento 5 Stelle, che sul blog delle stelle definiscono questa votazione come “una delle pagine più belle della democrazia diretta”.  Di Maio ha subito dichiarato che avvierà una profonda riorganizzazione interna del M5S, su alcuni ruoli e delle procedure: “La mia riconferma è solo un primo passo verso una nuova struttura interna del Movimento”, ha spiegato il vicepremier.

Dal M5S fanno sapere che è stata la votazione con più partecipazione, 56 mila votanti totali, superiore anche alla prima elezione di Di Maio, nel 2017, quando votarono in 37 mila. Dalle opposizioni partono gli attacchi sulla trasparenza della piattaforma: “41 mila click che decidono su un leader”, ha commentato il Partito Democratico.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Spread Btp-Bund oggi 27 settembre, apertura a 100 punti base

Lo spread di oggi 27 settembre ha aperto intorno i 100 punti base, con il rendimento dei titoli di...
spot_img