Bonafede: “Serve una riforma del Csm”. Appoggio di Salvini

ACQUISTI

Dopo lo scandalo legato all’indagine di Luca Palamara, ex presidente Anm, e di altri membri del Csm, ora il governo pensa di mettere mano alle procedure che portano alle nomine delle elezioni al Csm. Riforma appoggiata anche da Matteo Salvini, che nei giorni scorsi aveva attaccato alcuni magistrati per la questione delle zone rosse.

“C’è una possibilità di intervenire nel sistema elettorale del Csm, del resto era anche scritto nel Contratto di governo. Bisogna iniziare a lavorare”, ha dichiarato il Ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, nei giorni degli scandali della magistratura.

Sulla stessa linea è Salvini: “Stando ai problemi ed alle criticità emerse negli ultimi giorni nel Csm, è evidente che bisogna intervenire e riformare i criteri di nomina ed elezione”, ha spiegato il Ministro dell’Interno. Non sono ancora arrivati in Consiglio dei Ministri proposte di legge in merito, si può pensare che sia una riforma da portare dopo l’estate, viste le altre proposte che sono ancora da vagliare dal governo.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Coronavirus Lombardia, tutti i dati di oggi 18 ottobre

I dati di oggi 18 ottobre sul coronavirus in Lombardia sono stati forniti dalla Regione. Nei giorni scorsi c'è...
spot_img