Salvini: “Obiettivo è Quota 41, nessun aumento tasse”. Spread in forte calo

salvini quota 41 calo spread

Il leader della Lega, Matteo Salvini, ha dichiarato che non verranno aumentate le tasse, con l’obiettivo di azzerare la “Legge Fornero”, con l’introduzione di Quota 41 già dalla prossima manovra di bilancio. Intanto nella giornata di oggi lo spread ha aperto in forte calo rispetto ai giorni scorsi.

“Negli ultimi dieci anni le ricette dell’Europa non hanno funzionato, causando debito e disoccupazione in Italia”, queste le parole di Salvini, che si è schierato contro le regole della Commissione europea, che considera uno “schiaffo” all’economia italiana.

Lo spread di oggi ha aperto in calo rispetto ai giorni scorsi, sui 267 punti base, mentre dopo lo scontro con la Commissione aveva raggiunto i 280 punti base. Il rendimento dei titoli di stato a 10 anni è in calo al 2,4%, rispetto al 2,67% dei giorni scorsi, con un chiaro calo. Il vicepremier ha affermato che la Lega non aumenterà le tasse, ma si adopererà sulla riforma delle pensioni.