Neymar interrogato in Brasile per l’accusa di stupro

ACQUISTI

Il giocatore brasiliano Neymar si è recato ieri sera, nella notte italiana, alla stazione di polizia di Rio de Janeiro, per essere interrogato in merito alla denuncia di stupro che ha subito venerdì scorso da una 26enne brasiliana.

Neymar aveva ricevuto l’invito a comparire per un video messo da lui online, nel quale erano presenti messaggi e foto scambiati con la ragazza di 26 anni, senza il suo consenso. Questo reato è punito in Brasile da 1 a 5 anni di carcere.

“Voglio ringraziare chi mi sta dando sostegno”, ha dichiarato l’attaccante del PSG, che al momento è in stampelle dopo essersi infortunato in Nazionale, dovendo anche saltare la Coppa America. Nei prossimi giorni ci sarà un nuovo interrogatorio per l’accusa di stupro, che è un’inchiesta separata dal video diffuso dal giocatore.

Intanto MasterCard ha interrotto la campagna pubblicitaria con il giocatore brasiliano, almeno finché non si chiarirà la vicenda. Circolerebbe anche un video che ritrae Neymar con la ragazza 26enne all’interno di un hotel. Secondo la ragazza Neymar l’avrebbe aggredita durante un loro incontro dopo alcuni messaggi che avevano inviato nei giorni precedenti.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 22 ottobre: oltre 3 mila casi positivi. Altri 39 morti

I dati di oggi 22 ottobre sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...
spot_img