Sondaggio sul gradimento del governo: calo di quattro punti, Salvini il più apprezzato

ACQUISTI

C’è stato un calo di quattro punti sul gradimento del governo, secondo l’istituto presieduto da Nando Pagnoncelli, dall’ultima rilevazione di inizio maggio, quando il consenso era al 50%, mentre ora è al 46%.

L’analisi effettuata nei giorni scorsi mostra come Salvini e Conte siano quelli con più consenso, nonostante il premier abbia subito un forte calo nell’ultimo periodo, mentre il leader leghista è il più stabile dall’insediamento.

Per il 42% degli italiani questo governo sta facendo male, mentre gli elettori Lega e del M5S mostrano ancora un forte consenso nei confronti dell’esecutivo. Fa impressione la percentuale di consenso tra gli elettori del M5S, al 91%, quasi venti punti in più degli elettori leghisti, fermi ad un comunque alto 75%.

Bocciato il governo dagli elettori del centrosinistra, con solo il 25% che da la sufficienza al governo. Resta alto il consenso tra gli indecisi, con il 32% che giudica sufficiente il lavoro svolto, mentre è bocciato dal 44% degli indecisi l’operato del governo.

Molto al ribasso la popolarità di Di Maio, in costante calo e ferma ora al 32%, contro il 53% di Salvini, che evidenzia quindi un trend favorevole al leader della Lega. Tra i ministri quelli che godono di maggior consenso sono il ministro della Pubblica Amministrazione, Giulia Bongiorno, e quello delle Politiche Agricole, Gianmarco Centinaio; tra i ministri peggiori c’è quello delle Infrastrutture, Danilo Toninelli, e quello del Sud, Barbara Lezzi.

SEZIONI

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 16 aprile: quasi 16 mila casi e oltre 400 morti

I dati sul coronavirus di oggi 16 aprile in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...