F1, la Ferrari pronta a presentare ricorso per la penalità di Vettel

Da leggere

Salvini: “Antisemitismo è colpa dei musulmani”

Il leader della Lega è tornato a parlare della situazione legata all'antisemitismo, per il quale è spesso...

Conferenza Libia, Serraj: “Ue arrivata tardi”

Inizia male la conferenza di Berlino sulla Libia, con il generale Haftar che ha chiuso i pozzi...

Whatsapp Down, impossibile inviare video e messaggi audio

In tutto il mondo si è evidenziato un problema tecnico al noto servizio di messaggistica Whatsapp, che...
Redazione
Piero Mangoni - Direttore responsabile - Via Gramigna 3, 44122 – Ferrara – tel. 393 22 80 455

La Ferrari sarebbe pronta a presentare ricorso contro la decisione dei giudici del Gran Premio del Canada, i quali hanno penalizzato di 5 secondi Sebastian Vettel, che poi hanno comportato la vittoria di Hamilton, con molte polemiche nel post-gara.

L’episodio incriminato è accaduto al giro 48, quando dopo un errore ed un fuori pista, Vettel è rientrato dando poco spazio ad Hamilton, azione giudicata pericolosa dai giudici, che hanno penalizzato il ferrarista.

Decisione non presa bene dalla Ferrari, che ha 96 ore per accumulare prove da presentare alla commissione, per chiedere ricorso sulla penalità. “Siamo delusi, Vettel non poteva comportarsi in altro modo da quanto ha fatto, per questo presenteremo ricorso alla decisione degli steward”, ha commentato il team principal Mattia Binotto.

Molti ex piloti si sono schierati dalla parte di Vettel, da Mansell ad Andretti, che considerano la decisione dei giudici eccessiva. Per Mark Webber è migliore il sistema Nascar, che non prevede commissari, ma che lascia la decisione a giudici post gara. Il campione del Mondo del 1996, Damon Hill, ha dichiarato che con questa decisione si è perso un gran finale.

SEGUICI SUI SOCIAL

1,727FansLike
1,771FollowersFollow
322FollowersFollow

Ultime notizie

Salvini: “Antisemitismo è colpa dei musulmani”

Il leader della Lega è tornato a parlare della situazione legata all'antisemitismo, per il quale è spesso...

Conferenza Libia, Serraj: “Ue arrivata tardi”

Inizia male la conferenza di Berlino sulla Libia, con il generale Haftar che ha chiuso i pozzi petroliferi nella zona di Bengasi,...

Whatsapp Down, impossibile inviare video e messaggi audio

In tutto il mondo si è evidenziato un problema tecnico al noto servizio di messaggistica Whatsapp, che rende impossibile inviare messaggi audio...

Libia, si avvicina la conferenza di Berlino: presenti anche gli Usa e Putin

La conferenza di Berlino sulla situazione libica potrebbe essere decisiva per la situazione della regione, con molti Paesi coinvolti, su tutti la...

Francia, manifestanti tentano irruzione in teatro per contestare Macron

Vanno avanti le proteste per la riforma delle pensioni in Francia, con una trentina di attivisti che ha tentato irruzione in un...

Altri articoli