Tecnici Ue danno l’ok per la procedura di infrazione. Juncker: “Italia problema serio”

Da leggere

Il primo treno ad idrogeno in Italia potrebbe arrivare nel 2021

In Italia il primo treno ad idrogeno potrebbe vedere la luce nel 2021, all'inizio dell'anno, quando ci...

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 4 giugno: calano contagi (+177), ma diminuiscono ancora i tamponi

I dati sul coronavirus in Italia di oggi 4 giugno sono stati forniti dalla Protezione Civile via...

Hong Kong, scontri per la manifestazione di Tienanmen vietata

Ci sono stati scontri a Hong Kong dopo il divieto di manifestare nel giorno dell'anniversario del massacro...
Redazione
Piero Mangoni - Direttore responsabile - Via Gramigna 3, 44122 – Ferrara – tel. 393 22 80 455

È arrivato l’atteso “ok” degli sherpa dell’Eurogruppo e dell’Ecofin, cioè il Comitato economico e finanziario del Consiglio europeo, alla procedura di infrazione per l’Italia. Un passaggio tecnico ma fondamentale per arrivare all’apertura della procedura di infrazione.

In mattinata aveva parlato il ministro Tria in Parlamento, in un’informativa nella quale ha spiegato come l’Italia conta di rimanere all’interno dell’accordo raggiunto con la Commissione Europea a dicembre. Parole che non sono servite a convincere i tecnici dell’Ue a non procedere contro l’Italia. Ora bisognerà vedere quale mandato riceverà la Commissione europea, se ci sarà spazio per una negoziazione, come avvenne alla fine dello scorso anno. Secondo alcune fonti interne, a favore del negoziato ci sarebbero Spagna e Francia, che però si andrebbero a scontrare con le resistenze degli altri paesi.

Sulla questione è intervenuto anche il presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker, che ha commentato in maniera dura la situazione italiana: “L’Italia non è una minaccia per la stabilità finanziaria, ma è un problema serio”.

SEGUICI SUI SOCIAL

3,003FansLike
2,360FollowersFollow
388FollowersFollow

Ultime notizie

Il primo treno ad idrogeno in Italia potrebbe arrivare nel 2021

In Italia il primo treno ad idrogeno potrebbe vedere la luce nel 2021, all'inizio dell'anno, quando ci...

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 4 giugno: calano contagi (+177), ma diminuiscono ancora i tamponi

I dati sul coronavirus in Italia di oggi 4 giugno sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nella giornata di ieri...

Hong Kong, scontri per la manifestazione di Tienanmen vietata

Ci sono stati scontri a Hong Kong dopo il divieto di manifestare nel giorno dell'anniversario del massacro di Tienanmen, con molti arresti...

Primo caso di coronavirus nel pronto soccorso di Codogno, riaperto oggi

Un primo caso di coronavirus nel pronto soccorso di Codogno, che ha riaperto questa mattina dopo la chiusura del 21 febbraio scorso,...

La Bce aggiunge 600 al piano di acquisto titoli: netto calo dello spread

La Bce ha rafforzato il piano di acquisto di titoli denominato PEPP fino a giugno 2021, aggiungendo 600 miliardi di euro al...

Altri articoli