Maltempo in Lombardia, gravi danni: case ed imprese evacuate

ACQUISTI

Molte città lombarde sono in emergenza dopo i temporali degli ultimi giorni, con diversi fiumi esondati. Strade chiuse anche a Como per innalzamento oltre i limiti del lago. Da domani tornerà il caldo, ma in queste ore la Lombardia deve affrontare molti allagamenti che hanno causato l’evacuazione di case ed aziende.

I torrenti Varrone e Pioverna sono esondati, costrigendo all’evacuazione le città Premana, Primaluna e Dervio, tutte in provincia di Lecco. Dalle ore 10 di oggi è stata interrotta la tratta ferroviaria Lecco-Tirano a causa dell’esondazione del torrente Varrone.

Una delle città più in emergenza è Premana, nella zona più a nord della Valsassina, con l’attivazione di vigili del fuoco, polizia locale e protezione civile. Al momento non si registrano feriti, ma molti ed ingenti danni materiali, soprattutto alle aziende della zona.

Per quanto riguarda il lago di Como, è esondato sul Lungolario, costringendo la chiusura della seconda corsia, lasciando aperta solo quella dei bus, dove ora passano anche le auto.

Segnalati problemi anche in provincia di Sondrio, con frane ed allagamenti in Valle Spluga, dove si registrano i maggiori disagi.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 5 maggio: oltre 10 mila casi positivi. Salgono i tamponi

I dati di oggi 5 maggio sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...
spot_img