Fca-Renault, ministro Le Maire: “Colloqui si possono riprendere dopo intesa con Nissan”

fca renault riapertura trattative governo francese

Il Ministro dell’Economia francese, Bruno Le Maire, ha dichiarato che i colloqui tra Fca e Renault possono riprendere, dopo che c’è stato un chiarimento con Nissan, che è nell’alleanza con l’azienda francese.

Oggi il ministro Le Maire vedrà in colloquio privato il presidente di Renault, Jean-Dominique Senard, per discutere delle strategie future e di una possibile riapertura delle trattative con Fca, che si erano interrotte dopo il ritiro dell’offerta da parte di Elkann nei giorni scorsi.

Fca aveva presentato un’offerta di 35 miliardi di euro per la fusione con Renault, che poi avrebbe portato il nuovo gruppo a potersi unire con l’alleanza nipponica, di cui l’azienda francese fa già parte e proprio questo sembra essere il nocciolo della questione. Dopo la richiesta di cinque giorni di rinvio del Cda da parte di Renault, con parere favorevole del governo francese, che è azionario al 15%, Fca aveva ritirato la sua proposta. In queste ore si potrebbe riprendere la trattativa, con il governo francese che ha sempre chiarito di non aver mai messo un veto su Fca.