Fumata nera sulla Flat Tax, il ministro Tria ha chiesto le coperture. Salvini convoca i leghisti

governo flat tax salvini tria

Si è tenuto un vertice di governo tra i maggiori esponenti dell’esecutivo, presente il premier Conte, i due vicepremier ed il ministro Tria. Quest’ultimo avrebbe chiesto le coperture per la Flat Tax a Salvini, che poco dopo era sui tetti del Viminale a fare una diretta e successivamente ha riunito i ministri della Lega a casa sua a Roma.

Il vertice economico non è andato positivamente, con Matteo Salvini che è fermo sulla Flat Tax, volendo iniziare a studiarla sin da ora per poi inserirla in manovra di bilancio. Non dello stesso parere il Ministro dell’Economia, che prima vuole trovare le coperture per la realizzazione.

Secondo la ricostruzione, Tria ha chiesto a Salvini come intende coprire la Flat Tax, per capire quali risorse sono utilizzabili. Salvini ha risposto che c’è un pacchetto pronto, che la Lega presenterà con le coperture necessarie. A quel punto il vicepremier leghista ha lasciato il vertice, dove erano presenti anche il ministro per i Rapporti con il Parlamento, Riccardo Fraccaro ed il sottosegretario all’Economia, Laura Castelli.

Successivamente ha riunito i ministri della Lega nella sua abitazione, illustrando l’incontro con una foto su Instagram: “Dalle parole ai fatti”, elencando alcune misure prese.