Oman, attacco a petroliere: una colpita da siluro

attacco petroliere golfo oman

Una petroliera è stata colpita da un siluro nel golfo di Oman, secondo quanto riportato dal Telegraph, che riporta delle fonti della compagni petrolifera statale taiwanese. Era intervenuto sul tema anche il ministro del Commercio giapponese, Hiroshige Seko, il quale ha confermato l’attacco alle navi, aggiungendo che stavano trasportando carichi legati al Giappone.

L’attacco arriva proprio nei giorni in cui il premier Shinzo Abe è in visita in Iran, la prima dal 1979. Secondo le notizie che arrivano, la nave colpita da siluro è la Front Altair, con proprietario norvegese, mentre l’altra nave è stata solo danneggiata con uno “squarcio”.

L’Iran ha fatto sapere che ha soccorso 44 persone che erano a bordo delle due navi, con anche il comandante della Quinta Flotta della Marina Usa, Joshua Frey, che ha dichiarato di aver prestato assistenza alle due navi. Non ci sono dubbi su chi ha soccorso le navi, c’è stato un attacco esterno alle imbarcazioni.