Toti fa fuori Berlusconi: “Pensi a come lasciare Forza Italia. È finita un’epoca”

toti berlusconi primarie forza italia

C’è del movimento nel centrodestra, con la Lega che vola nei sondaggi, ma con Forza Italia che è in netta crisi e sta per essere superata anche da Fratelli d’Italia, per questo sarà organizzato un nuovo coordinamento e probabilmente nuove primarie.

A far fuori Silvio Berlusconi dal partito che fondò nel 1994 è uno dei suoi governatore, quello della Liguria Giovanni Toti, che ha “auspicato” nuove primarie e un nuovo leader.

“Berlusconi è un grande statista, uno dei più grandi nella storia della Repubblica, ma deve rendersi conto che è finita un’epoca – ha dichiarato Toti ad Un giorno da pecora – e credo che Berlusconi debba iniziare a pensare a come lasciare il partito, come tutti i grandi statisti di questo paese”, parole pesantissime del governatore, che lancia un’offensiva verso il leader di Forza Italia.

Il governatore Toti auspica la creazione di una nuova classe dirigente e la convocazione di primarie, nelle quali lui vorrebbe partecipare per concorrere al posto di segretario. “Se ci fossero le primarie di Forza Italia io mi candiderei, con le mie idee”, ha spiegato in radio.

Negli ultimi giorni Toti era stato accusati da esponenti di Forza Italia, vicini a Berlusconi, di essere troppo impegnato nella campagna elettorale di Fratelli d’Italia, che negli ultimi sondaggi avrebbe superato il partito di Berlusconi.