Condanna confermata per Ornella Muti: sei mesi di reclusione

ornella muti condannata sei mesi carcere

La Cassazione ha confermato la condanna per Ornella Muti, di sei mesi di reclusione e 500 mila euro di multa per tentata truffa e falso. Questa sentenza ha convalidato la decisione della Corte d’Appello di Trieste del 2017.

Secondo l’accusa si diede malata ma era a cena con Putin, dopo aver cancellato uno spettacolo al Teatro Verdi a Pordenone. I fatti risalgono al 2010, quando partecipò, invece, ad una festa di gala in Russia con Putin e Kevin Costner.

Il procuratore generale della Cassazione ha ritenuto inammissibile il ricorso dei legali di Ornella Muti. La pena si può sospendere se Ornella Muti verserà la somma di 30 mila euro al Teatro Verdi, che ha subito il comportamento dell’attrice. Nel 2015 in primo grado Ornella Muti fu condannata ad otto mesi di reclusione ed ad una sanzione di 600 mila euro.

Al centro delle accuse ci sarebbe un certificato medico per laringo-tracheite acuta, che le avrebbe impedito di andare in scena quella sera, mentre invece poi uscirono foto alla cena di gala in Russia che la ritraevano vicino a Putin.