Sea Watch: “Non li riportiamo in Libia”. Salvini firma il divieto di ingresso

Da leggere

Palermo, trovato il corpo di una donna: potrebbe essere di Viviana Parisi

Il corpo di una donna è stato ritrovato nei boschi di Caronia, in provincia di messina, dove...

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 8 agosto: i contagi restano alti (+347). Superati i 250 mila positivi

I dati di oggi 8 agosto sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via...

Beirut, continuano le proteste: “Via questo governo”. Macron organizza conferenza dei Paesi donatori

Continuano le proteste in strada a Beirut, in Libano, dopo l'esplosione dei giorni scorsi che ha provocato...

Acquisti

Le migliori Cuffie In-Ear con Cavo del 2020, guida all’acquisto

Uno dei segmenti di cuffie più ambiti e ricercati è quello "in-ear", che al suo interno ha...

Samsung Galaxy S20 e Note 20 Ultra 5G, smartphone top di gamma con fotocamera da 108MP

Oggi è stato ufficializzato il nuovo Samsung Galaxy S20 Ultra, che aggiunge nuove funzionalità al già presente...

Miglior climatizzatore senza unità esterna 2020, prezzi e confronto dei modelli

Con l'arrivo dell'estate sono iniziati gli acquisti dei climatizzatori, con un boom delle vendite per quelli senza...

La Sea Watch è ancora alle porte di Lampedusa, 15 miglia dalle acque territoriali italiane, dopo due giorni di navigazione dalla giornata nelle quale hanno soccorso 52 migranti al largo della Libia. L’Ong non intende riportare i migranti in Libia, come già comunicato nei giorni scorsi.

Il ministro Salvini ha firmato una direttiva che vieta l’ingresso, il transito e la sosta della Sea Watch in acque italiane: “Ho firmato il divieto, come previsto dal nuovo decreto Sicurezza. Ora arriverà anche la firma del ministero dei Trasporti”, ha dichiarato il leader leghista.

Intanto sono stati inviati dei medici a bordo, come fanno sapere alcuni esponenti dell’Ong: “Ci stiamo dirigendo verso il punto di incontro in acque internazionali per un controllo sanitario. I migranti hanno bisogno di terra sotto i piedi”.

Nelle stesse ore la Commissione europea ha fatto sapere che la Libia non è possibile considerarla un porto sicuro, essendo in guerra da mesi, come riferito dalla portavoce Natasha Bertaud: “Non commentiamo le vicende legate ai ministri, la Commissione non ha la competenza per decidere dove far sbarcare le persone”.

SEGUICI SUI SOCIAL

4,555FansLike
2,360FollowersFollow
393FollowersFollow

Ultime notizie

Palermo, trovato il corpo di una donna: potrebbe essere di Viviana Parisi

Il corpo di una donna è stato ritrovato nei boschi di Caronia, in provincia di messina, dove...

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 8 agosto: i contagi restano alti (+347). Superati i 250 mila positivi

I dati di oggi 8 agosto sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nella giornata di ieri...

Beirut, continuano le proteste: “Via questo governo”. Macron organizza conferenza dei Paesi donatori

Continuano le proteste in strada a Beirut, in Libano, dopo l'esplosione dei giorni scorsi che ha provocato oltre 130 morti e 60...

F1, pole di Bottas a Silverstone. Secondo Hamilton, ottavo Leclerc

Valteri Bottas ha conquistato la pole position del Gran Premio di Silverstone, davanti a Lewis Hamilton e Niko Hulkenberg. Solo ottavo Charles...

Altri articoli