Appendino nuovamente indagata: consulenza fantasma al portavoce

ACQUISTI

Una nuova indagine a carico della sindaca di Torino, Chiara Appendino, in questo caso per concorso in peculato per una consulenza fantasma all’ex portavoce, Luca Pasquaretta. Secondo l’accusa, il portavoce avrebbe ricevuto un contratto dalla fondazione per il Libro per motivi di comunicazione.

Ad annunciarlo è la stessa Chiara Appendino, con un post su Facebook: “Rendo noto per trasparenza che ho ricevuto un avviso di garanzia per una consulenza della Fondazione del Libro ad un mio ex portavoce. Cifra che lui aveva già restituito a suo tempo”, ha postato in tarda serata la sindaca.

L’indagine era già iniziata mesi fa a carico di Luca Pasquaretta, che restituì i 5mila euro di consulenza una volta uscito lo scandalo. Il coinvolgimento di Chiara Appendino è arrivato in seguito, perché, alla luce delle testimonianze raccolte, i Pm hanno messo in dubbio che la sindaca non sapesse.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Black Friday, super sconto per abbonamento 12 mesi del PlayStation Plus

In super sconto l'abbonamento del PlayStation Plus per la settimana del Black Friday, con un prezzo fissato a 39,99...
spot_img