GdF, scoperti 13mila evasori: danni per oltre 3 miliardi di euro di Iva

Le fiamme gialle hanno scovato oltre 13mila evasori di tasse

ACQUISTI

La Guardia di Finanza ha scoperto 13.285 evasori per il periodo dal 1 gennaio 2018 ed il 31 maggio 2019, persone sconosciute al fisco che non hanno mai pagato le tasse, con un’evasione dell’Iva per 3,4 miliardi di euro.

Inoltre sono stati indagati 42.048 lavoratori in nero, in aumento rispetto allo scorso anno, quando ne furono scoperti 30.818, con le denunce per 8.032 datori di lavoro. In questi numeri rientrano anche pratiche di lavoro illegali, che si uniscono a chi lavora in nero.

Danni per 6 milioni di euro di spesa pubblica

Per quanto riguarda i reati nella Pubblica Amministrazione, sono stati rilevati comportamenti illeciti da circa 8mila dipendenti statali, con un danno complessivo vicino i 6 miliardi di euro. Questa cifra è stata pubblicata dalla magistratura contabile, in coordinamento con la Guardia di Finanza. Secondo le fiamme gialle l’88% delle esenzioni dei ticket sanitari è risultato illegale.

Appalti pubblici, il 40% è irregolare

Secondo quanto scoperto dalla Guardia di Finanza, su un totale di 5 miliardi di appalti pubblici, 1,8 miliardi è risultato irregolare, pari al 40% delle opere. È stato possibile scoprirlo analizzando le procedure relative alle gare pubbliche.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Coronavirus Lombardia, tutti i dati di oggi 27 settembre

I dati sul coronavirus in Lombardia di oggi 27 settembre sono stati forniti dalla Regione. Nei giorni scorsi c'è...
spot_img